LBA, esame di maturità per Brindisi contro Treviso

J. Chappel (foto Maurizio De Virgiliis)

BRINDISI – Ci sono gare diverse dalle altre o per la posta in palio oppure perché rappresentano un crocevia importante per il futuro; ed è il caso di Happy Casa Brindisi – Nutribullet Treviso che incroceranno i loro cuori al PalaPentassuglia questa sera.

Per i ragazzi di Vitucci è un vero e proprio esame di maturità dopo le quattro sconfitte consecutive in campionato ed i primi segnali di ripresa in Champions col Cluj nonostante l’ennesima sconfitta anche in Europa.

Bisogna vincere con Treviso per evitare di ritrovarsi fuori dalle Final Eight, in programma a Pesaro dal 16 al 20 febbraio. Il perché è presto detto, i salentini hanno 12 punti in classifica e sono tra il quinto e il settimo posto, a pari punti con Trieste e proprio con Treviso, mentre a 14 ci sono Trento e Napoli, a 10 punti pronte a dire la loro anche Reggiana e Venezia.

Togliendo dalla corsa Milano, capolista con 22 punti e Bologna seconda con 18, troviamo 8 squadre per 6 posti pronte a darsi battaglia per la kermesse di Pesaro.

Dunque è vietato sbagliare ancora, per Brindisi, che scenderà sul parquet di casa con Adrian, Josh Perkins, Zanelli, Visconti, Gaspardo, Redivo, Clark, Guido, Chappell, Udom, Nick Perkins.

Mentre coach Menetti risponderà con Russell, Faggian, Vettori, Bortolami, Imbrò, Casarin, Chillo, Sims, Sokolowski, Dimsa, Jones.

Palla a due alle ore 20:45; arbitri: Rossi, Bartoli, Gonnella.

Diretta televisiva su Rai Sport HD e Discovery +.

Di rimbalzo in rimbalzo per la Stella del Sud è tempo di gettare cuore e palla oltre ogni ostacolo, dentro ogni retina.

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*