Cisl: “Il lavoro che c’è e il lavoro che non c’è, il lavoro che cambia…e i giovani?”

LECCE- “Ogni individuo ha diritto al lavoro, alla libera scelta dell’impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione. Ogni  individuo, senza discriminazione, ha diritto ad eguale retribuzione per eguale lavoro…”.

L’art.23 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, adottata dall’Assemblea Generale dell’Onu proprio il 10 dicembre del 1948, è l’incipit migliore per descrivere il terzo incontro   della Cisl di Lecce, realizzato in collaborazione con Felsa Cisl, la Federazione che rappresenta e tutela i lavoratori. Al centro della tavola rotonda   i giovani: le loro attese, le loro aspettative, la realtà con cui si confrontano ogni giorno. Ma in particolare si sono accesi i  riflettori sulle nuove occupazioni, sui cambiamenti di un mercato velocemente in divenire.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*