Con Reggio Emilia altro stop per Brindisi, quarto consecutivo

BOLOGNA – Happy Casa Brindisi cade ancora e insacca – senza se e senza ma – la quarta sconfitta consecutiva sul parquet dell’Unipol Arena di Bologna con Reggio Emilia che mostra i muscoli al torneo e si candida a rientrare nei giochi per la Final Eight, in programma a Pesaro dal 16 al 20 febbraio.

Nelle prime due frazioni di gara regna l’equilibrio; il primo quarto si chiude 18-16, il secondo 33 a 31. I giochi sembrano aperti e lasciano presagire ad un finale infuocato al suono delle sirena, così non è però, perché i padroni di casa allungano e iniziano a correre, si chiude sul 58-40.

Nell’ultimo quarto arrivano i fuochi d’artificio di Reggio Emilia nonostante inizialmente Zanelli e Chappell ne infilano 5 ma i padroni di casa corrono di rimbalzo in rimbalzo, di contropiede in contropiede e troncano definitivamente le speranze di Brindisi: termina per 72 a 56.

In doppia cifra per Reggio Emilia ci sono Olisevicius con 16 punti, Hopkins 13, Thompson 10, mentre per Brindisi Nick Perkins con 14 punti seguito da Clark con 10.

Reggio Emilia va sulla mattonella dei 10 punti e Brindisi rimane a 12.

I salentini devono subito voltare pagina perché mercoledì volano in Romania alle ore 18:00 in casa del Cluj Napoca per la Champions League e domenica prossima alle 20:45 posticipo con Treviso al PalaPentassuglia.

IL TABELLINO

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – HAPPY CASA BRINDISI 72-56 (18-16, 33-31, 58-40 )

REGGIO EMILIA: Thompson 10, Hopkins 13, Baldi Rossi ,Strautins 5, Crawford 9, Colombo, Cinciarini 7, CJohnson 6, Olisevicius 16, Bonacini, Diuf 6. Allenatore: Caja

BRINDISI: Adrian 2, Perkins J. 3, Zanelli 8, De Nonno, Visconti, Gaspardo 8, Redivo 3, Clark 10, Chappell 5, Udom 3, Perkins N. 14 . Allenatore: Vitucci

ARBITRI: Lanzarini, Perciavalle, Boninsegna

 

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*