Lecce, Coda: l’esito dell’infortunio. Domani tocca a Di Mariano

Massimo Coda, attaccante US Lecce (foto P.Pinto)

LECCE – (t.d.g.) Il calciatore giallorosso Massimo Coda si è sottoposto questa mattina a risonanza magnetica, presso lo Studio Radiologico “Quarta Colosso ” di Lecce, e ad ecografia, presso il Check-Up Centre di Cavallino, che hanno evidenziato una lesione di primo grado all’adduttore lungo della coscia destra. Il calciatore dovrà saltare le prossime partite. L’anno solare potrebbe considerarsi già chiuso

anche se lo staff sanitario cercherà di restituire prima possibile il giocatore al tecnico Baroni. La ricaduta di Coda è stata presa male da Baroni che forse avrebbe fatto volentieri a meno del giocatore per preservarlo per le partite successive. Però, anche probabilmente per l’insistenza del giocatore, lo ha schierato nella formazione di partenza.

A Pisa dovrebbe giocare Olivieri dal primo minuto che sabato era subentrato al posto di Coda sul finire del primo tempo.

Anche le condizioni di Di Mariano sono da valutare. L’attaccante ha accusato un trauma distorsivo alla caviglia destra e nella mattinata di martedì si sottoporrà a risonanza magnetica. Baroni incrocia le dita e spera di non dover rinunciare pure all’esterno palermitano nella settimana che porta all’importante sfida di Pisa in programma sabato alle ore 16:15. Lucioni e compagni riprenderanno gli allenamenti martedì pomeriggio al Comunale di San Pietro in Lama.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*