Gargiulo: “Il gol? Sono molto contento, ma la cosa più importante è il bene del gruppo”

Mario Gargiulo, 25 anni, centrocampista del Lecce (foto P.Pinto)

LECCE – Secondo gol di fila per Mario Gargiulo che dopo la prima marcatura stagionale con la Spal ha punito con una rete delle sue anche la Reggina di mister Alfredo Aglietti. Il centrocampista giallorosso analizza il bel momento del Lecce cha ha battuto 2-0 al Via del Mare anche i calabresi:

“Sono contento che stiano arrivando i gol, è un aspetto a cui tenevo particolarmente, il mister mi chiede di inserirmi spesso. Quello di Coda era un assist, ci abbiamo parlato (sorride, ndr). Sono molto contento di me stesso, devo continuare così e cercare di migliorarmi in allenamento. Ciò che conta adesso però è la squadra, tutti insieme possiamo arrivare lontano. I tifosi qui sono calorosi, non vedevo l’ora di trovare una piazza del genere”.

Parla poi dell’esultanza fatta con i compagni di squadra: “È una cosa brasiliana e non ha nessun significato in particolare. Ne abbiamo parlato con Strefezza in settimana, la facciamo insieme anche a Di Mariano, siamo molto amici anche fuori dal campo, ci vediamo sempre”.

Infine, un commento sulla classifica sempre più positiva per i giallorossi: “Dobbiamo lavorare su noi stessi e la classifica è molto corta. Dobbiamo lavorare sempre su noi stessi, ripeto, e migliorarci. Dobbiamo rimanere concentrati e restare coi piedi per terra. Dobbiamo continuare ad essere squadra come abbiamo dimostrato oggi. Dobbiamo cercare di vincere tutte le partite, ciò che conta sono i tre punti”.

C. Tommasi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*