SPAL – Lecce, ricordi, emozioni, insidie. Le probabili formazioni

LECCE (di M.Cassone) – Turno infrasettimanale per il campionato di serie B. Si gioca la 15^ giornata. Il Lecce di Baroni dopo il pareggio scoppiettante per 3 a 3 in casa con la Ternana fa visita alla Spal di Clotet che nello scorso turno ha vinto a Cosenza per uno a zero, grazie al gol del ritrovato talento di Rossi, ma ha perso per squalifica Vicari.

G. Strefezza, attaccante del Lecce (foto P.Pinto)

Il Lecce ha 25 punti di cui 10 collezionati in trasferta ed è al terzo posto e sente odore di vetta che dista solo 3 punti, in totale ha vinto 6 volte, 7 sono i pareggi e solo una sconfitta, all’esordio con la Cremonese, con 24 reti fatte e 13 subite è in serie positiva da 13 turni; ha la terza miglior difesa, solo Pisa 11 e Frosinone 12 hanno fatto meglio e il secondo miglior attacco, solo il Brescia, infatti, ne ha siglati due in più, dunque i salentini hanno la miglior differenza reti. Numeri importanti che dopo 14 turni testimoniano la bontà del cammino di crescita della squadra.

La SPAL invece ha 17 punti, frutto di 4 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte ed ha realizzato 19 reti, subendone 16. In casa ha fatto 9 punti con 2 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte con 15 reti all’attivo e 11 al passivo; certamente non era questo l’avvio di campionato sognato da società e tifoseria e dunque gli spallini vogliono scalare la classifica.

Sarà una gara affascinante e combattuta, in cui i ricordi batteranno sulle corde delle emozioni con gli ex Strefezza da una parte e Mancosu dall’altra.

Mister Clotet deve fare a meno degli squalificati Vicari e Viviani e di Latte Lath, da valutare bene Seculin altrimenti per la porta è pronto Pomini. Con il 4-3-3 dunque sullo scacchiere iniziale potrebbero esserci Seculin o Pomini; Dickmann, Peda, Capradossi, Celia; Da Riva, Esposito, Mancosu; Seck, Colombo, Melchiorri, con Rossi pronto subentrare a gara in corso.

M. Coda, attaccante del Lecce (foto P.Pinto)

Mister Baroni non può disporre di Tuia ma ha recuperato Coda, ma il bomber non è al 100% e potrebbe partire dalla panchina entrando poi nel secondo tempo. Gargiulo invece tornerà dal primo minuto così come Gendrey, mentre Gallo potrebbe fare rifiatare Barreca a sinistra; e Meccariello potrebbe rilevare Dermaku uscito non al meglio nella gara con la Ternana. Quindi nel 4-3-3 iniziale dovrebbero esserci Gabriel; Gendrey, Meccariello, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Olivieri, Di Mariano.

Arbitra il sig. Marco Guida di Torre Annunziata, fischio d’inizio alle 20:30 in un martedì sera tutto da vivere, tutto concentrato in 90 minuti.

Sarà possibile seguire la telecronaca in diretta su Sky e in streaming su Dazn, Helbiz e Now, la radiocronaca invece sarà trasmessa in esclusiva da Radio Rama.

PROBABILI FORMAZIONI

SPAL (4-3-1-2): Seculin; Dickmann, Peda, Capradossi, Celia; Da Riva, Esposito, Mancosu; Seck, Colombo, Melchiorri. Allenatore: Pep Clotet.

LECCE (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Meccariello, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Olivieri, Di Mariano. Allenatore: Marco Baroni.

ARBITRO: sig. Marco Guida di Torre Annunziata

ASSISTENTI: sig. Filippo Bercigli di Firenze e sig. Marco Della Croce di Rimini, IV Ufficiale il sig. Federico Fontani di Siena. In sala video (VAR) il sig. Luca Massimi di Termoli e (AVAR) il sig. Damiano Margani di Latina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*