La V. Francavilla aspetta il Monterosi, il Catanzaro esonera Calabro

VIRTUS FRANCAVILLA – Dopo 16 gare dall’inizio del tosto e sempre duro girone C, si può dire a gran voce che la Virtus Francavilla del tecnico leccese Roberto Taurino è protagonista di un campionato degno di nota e importante, nonostante i tanti alti e bassi. In estate, il direttore generale Angelo Antonazzo e il presidente Antonio Magrì hanno lavorato per costruire una rosa all’altezza della situazione per una salvezza tranquilla e per, poi, capire dove si poteva arrivare.

Ma la graduatoria è stata sempre più o meno la stessa da inizio stagione: zona playoff. Sono 24 i punti, insieme al Foggia e tanti sogni ancora da realizzare.

C’è da dire, poi, che se la Virtus non avesse peccato di ingenuità, o di inesperienza, in alcune gare sarebbe potuto andare anche meglio e ora staremo a parlare di una situazione ancora migliore.

Intanto, domenica al “Nuovarredo Arena” c’è il Monterosi, con fischio d’inizio alle ore 17:30, e dopo il mezzo passo falso con il Campobasso bisogna ritornare alla vittoria.

Intanto, il Catanzaro ha esonerato il mister salentino Antonio Calabro, dopo la terza giornata senza successi per i giallorossi, incapaci di andare oltre il pari in casa del Monterosi,  l’1-1 è arrivato in rimonta e su rigore, e il distacco dal Bari si è fatto ora  importante, -11 punti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*