Porto Cesareo, il Tar blocca la realizzazione nuovo Centro Comunale Rifiuti

PORTO CESAREO – La battaglia portata avanti dal comitato civico per ora ha dato i suoi frutti: il Tar di Lecce ha sospeso per il momento la realizzazione del nuovo Centro Comunale dei Rifiuti che il Comune di Porto Cesareo era pronto a realizzare in località “Il Poggio”, area a vocazione spiccatamente turistica.

L’ordinanza cautelare è stata pubblicata nelle scorse ore.

L’amministrazione di Porto Cesareo aveva stabilito di realizzare il Centro nell’area a parcheggio confinante con l’impianto sportivo, stravolgendo – secondo il comitato – non solo gli equilibri e le finalità turistiche dell’area ma anche gli standard urbanistici che il PUG pone a servizio degli impianti sportivi.

Da qui l’opposizione del Comitato Civico “Il Poggio”, con gli avvocati Luciano Ancora e Roberto Spedicato, e di una serie di operatori turistici e proprietari terrieri assistiti dall’avvocato Gianluigi Manelli. I loro ricorsi sono stati tutti accolti riconoscendo, seppur ad un sommario esame tipico della fase cautelare, l’incompatibilità dell’intervento con riferimento all’area individuata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*