Dal 1 dicembre terzo dose per gli over 18. Super green pass del 6 dicembre

PUGLIA- Misure anti Covid rafforzate per controllare la pandemia anche se la situazione italiana è sotto controllo grazie al successo della campagna di vaccinazione. Il presidente del Consiglio Draghi esordisce così nella conferenza stampa che segue il Consiglio dei Ministri che ha approvato il nuovo decreto legge.

Ecco i nuovi interventi illustrati dal Ministro speranza:
-obbligo vaccinale esteso, ad altre categorie oltre a quelle sanitarie per le quali è già in vigore: personale non sanitario che lavora nel comparto salute, ad esempio negli ospedali, forze dell’ordine, militari, tutto il personale scolastico. E l’obbligo riguarderà anche la terza dose.

-Poi c’è l’estensione dell’uso del Green pass agli alberghi, ai treni anche regionali e al trasporto pubblico locale, agli spogliatori delle attività sportive, anche all’aperto. La sua validità passa dai 12 ai 9 mesi.

Il super green pass, o green pass rafforzato, esclude i tamponi molecolari e antigenici dai requisiti per ottenere la certificazione verde. Questo a partire dal 6 dicembre sino al 15 gennaio. Il tampone sarà valido solo per andare al lavoro, per i servizi essenziali o per gli spostamenti a lunga percorrenza.

Per il resto varrà il Super Green pass appunto, anche in zona bianca. Il decreto coprirà quindi le festività natalizie, ma porterà ad evitare le chiusure delle attività.

Aumenteranno i controlli in tutti i luoghi in cui è richiesto il certificato verde attraverso un’organizzazione capillare che sarà affidata al coordinamento della Prefettura con una relazione settimanale da presentare al ministero dell’interno.

Viene ribadito il richiamo della terza dose a 5 mesi mentre dal 1 dicembre la platea anagrafica per la terza dose sarà allargata agli over 18enni. Misure per giocare d’anticipo quindi e bloccare una nuova ondata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*