Ospiti di Restinco positivi al Covid. Allarme da parte della Fp Cgil Brindisi

BRINDISI – Ospiti di Restinco positivi al Covid. La Fp Cgil Brindisi denuncia gravissime criticità inerenti alla gestione del CENTRO CARA/CPR brindisino, che si occupa di migranti richiedenti asilo sul territorio. “È di queste ore la notizia di nuovi ospiti arrivati, circa 41 minori accolti dalla struttura con un tampone rapido negativo che, al successivo ingresso, si è rivelato positivo a seguito di una conferma di tampone molecolare. Inoltre, nonostante questo centro sia destinato all’ingresso di soli adulti e sia privo di personale formato per minori, qui transitano ragazzi che hanno avuto accesso anche ad aree mense comuni con un solo tampone rapido, il giorno dopo smentito dalla ASL con tampone molecolare positivo di riscontro. Queste e troppe criticità minano la salute di tutti i lavoratori e il centro, con queste modalità organizzative e gestionali, da qui a poco potrebbe rivelarsi un nuovo focolaio covid. Il personale è infatti sprovvisto di tute anti coronavirus, anche se addetto all’ accoglienza degli ospiti, e ciò prefigura un chiaro e inequivocabile rischio per la salute e sicurezza”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*