Immobili costruti nell’area paesaggistica ad Acaya, scattano i sigilli. 11 indagati

ACAYA-Ci sono 11 indagati tra proprietari, tecnici e dirigenti del comune di Veronole nell’inchiesta del pm Alesandro Prontera su una presunta lottizzazione abusiva di terreni agricoli nel territorio di Acaya. Il gip Alcide Maritati ha disposto il sequestro preventivo di quattro immobili realizzati, sulla carta, con uso agricolo ma destinati a “ville residenziali”. Le indagini sono state eseguite dai carabinieri forestali di Lecce e dal Nucleo Investigativo della Polizia Ambientale Agronomica e Forestale ed hanno riscontrato nell’edificazione dei fabbricati difformità rispetto ai titoli edificatori rilasciati dalle autorità e in violazione del Pug del comune di Vernole.

Secondo le indagini le opere sono state progettate e realizzate previo frazionamento ponendo in atto un mutamento di destinazione d’uso dei terreni agricoli per la realizzazione di edifici con destinazione residenziale e non agricola. Il tutto su un’area lungo la proviciale 142 Vanze -Acaya, individuata come strada a valenza paesaggistica, vicina alle Cesine e con un quadro panoramico di rilievo, sottoposta a tutela per l’elevata valenza paesaggistico ambientale. Il sequestro riguarda immobili che, secondo gli accertamenti, hanno dimensioni e massa fortemente impattanti.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*