Covid, 161 nuovi casi e tre decessi. Ora è arrivata anche l’influenza stagionale

BARI- Oggi in Puglia si registrano 161 nuovi casi di Coronavirus su 21.059 test. Tre i decessi. I nuovi casi sono così distribuiti: 41 in provincia di Bari, 9 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 18 nel Brindisino, 5 nel Foggiano, 16 nel Leccese, 44 nella provincia di Taranto. Altri tre casi riguardano residenti fuori regione, mentre per altri  25 la provincia di appartenenza è in corso di definizione. Delle 3.687 persone attualmente positive in Puglia, 166 sono ricoverate in area non critica e 21 in terapia intensiva.

Intanto, è stato isolato nel laboratorio di Epidemiologia molecolare e Sanità Pubblica del Policlinico di Bari il primo virus influenzale della stagione 2021-2022 in Puglia. L’identificazione è avvenuta oggi su un bambino di 4 anni che è stato ricoverato presso l’unità operativa complessa di Pediatria dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. Si tratta del primo caso di virus influenzale stagionale accertato nel Sud Italia. La sintomatologia dell’influenza è spesso sovrapponibile a quella del Covid19: febbre, difficoltà respiratoria, mal di gola, spossatezza, mal di testa, ecc. Quando si presentano questi sintomi è necessario escludere che si tratti di Covid19.

“È tornata l’influenza stagionale, e, nelle prossime settimane, ci aspettiamo di avere altre identificazioni del virus in Puglia – spiega la professoressa Maria Chironna, responsabile del laboratorio Epidemiologia Molecolare e Sanità Pubblica del Policlinico di Bari -. L’arrivo dell’influenza sottolinea l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, anche per i più piccoli, per i quali da quest’anno è disponibile, accanto al vaccino intramuscolare, anche il vaccino per via intranasale, uno spray che i pediatri stanno già utilizzando. Bisogna inoltre ricordare il rispetto delle norme di prevenzione e di igiene come l’uso della mascherina, il lavaggio frequente delle mani, gli starnuti all’interno del gomito”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*