Allerta rossa in undici comuni: danni da maltempo nella fascia levantina

ORTELLE- Nel corso della prima mattinata, l’allerta della Protezione civile per rischio idrogeologico è passata da arancione a rossa in undici comuni della provincia di Lecce: è lì che si è concentrato il maltempo, sulla fascia levantina tra Andrano, Castro, Diso, Nociglia, Ortelle, Poggiardo, San Cassiano, Santa Cesarea Terme, Spongano, Surano e Tricase.

È stata Vignacastrisi la località più colpita: sono caduti 127 mm di pioggia in pochi minuti. Lì e a Ortelle, il violento acquazzone ha provocato non pochi allagamenti di tavernette e scantinati: le squadre dei vigili del fuoco di Maglie e Tricase hanno lavorato per ore per prosciugare l’acqua. Stesso copione a Marittima, dove ha agito la locale Protezione Civile ma tutte le varie associazioni del coordinamento provinciale sono state impegnate in mattinata per mettere in sicurezza le strade nella zona più colpita.

Diversi i muri divelti dalla furia dell’acqua, soprattutto lungo la litoranea, dove a cedere sono stati i muretti dei terrazzamenti, soprattutto vicino alla cala dell’Acquaviva, dove a causa delle frane si è resa necessaria la chiusura temporananea della strada.

A Castro, le precipitazioni abbondanti hanno provocato il cedimento di un tratto della passeggiata delle mura antiche (foto a lato) ed è questo il danno maggiore. Diversi anche i muretti a secco sgretolati dall’acqua e i tombini esplosi. Nella tarda mattinata è rispuntato il sole, ma con breve durata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*