Attualità

Concessioni demaniali negate, i balneari: prossimo obiettivo tavolo tecnico a Roma

LECCE- Si è svolta  a Lecce,  l’assemblea straordinaria dal titolo “Raccogliamo la sfida”, indetta da FID – Federazione Imprese Demaniali , in risposta alla recente sentenza del Consiglio di Stato che ha negato la proroga delle concessioni demaniali al 2033.

Ad ascoltare le istanze dei balneari in presenza (oltre agli avvocati di FID Leonardo Maruotti e Federico Massa), il senatore Mario Turco e l’onorevole Leonardo Donno, entrambi M5S.   «Non era mai accaduto che per sentenza un tribunale ci dicesse: “preparate le valigie perché è finito il vostro futuro” – ha denunciato in apertura il Presidente di FID , Mauro Della Valle –  Non vogliamo più perdere tempo. Leggendo la sentenza del Consiglio di Stato, non tutti abbiamo compreso alcuni passaggi, per esempio se è materia del Consiglio di Stato e non del legislatore fissare il paletto al 2023 piuttosto che il canone come elemento di rilancio. Inoltre il Ministro Garavaglia, che all’inizio aveva colto con entusiasmo le nostre istanze, ha cambiato idee più volte». Ora il prossimo step sarà quello di   organizzare un immediato tavolo tecnico a Roma, con prossime iniziative e progetti per una Puglia più sostenibile.

Articoli correlati

Isabella e Alessandro Vespa (figlio di Bruno Vespa) hanno pronunciato il fatidico “sì” nella cattedrale di Oria

Redazione

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Centrodestra: “Emiliano chiama alle armi i primari della Asl pro Salvemini”

Sergio Costa

A Brindisi premiati gli studenti con il premio “Honestas”

Andrea Contaldi

Incentivi e opportunità per le imprese, continuano i convegni informativi di Federaziende

Barbara Magnani

Arpal e Progetto Policoro a sostegno delle fasce più deboli

Andrea Contaldi