Lecce, Gendrey: “Partenza sorprendente. E che spinta dai tifosi”

Valentin Gendrey, 21 anni, difensore francese del Lecce

LECCE – (t.d.g.) Ha sorpreso tutti Valentin Gendrey, forse anche egli stesso. Subito promosso titolare da Baroni. Non è più uscito dall’undici di partenza tranne che in due occasioni in cui l’allenatore giallorosso lo ha fatto rifiatare. “È stato un inserimento veloce e facile – afferma il difensore francese -, i compagni mi hanno molto aiutato, anche lo stesso Calabresi. Già Calabresi, al quale contende il posto. Il difensore romano conosce il francese perché ha giocato nell’Amiens. “Io ero nella squadra giovanile – racconta -, non abbiamo avuto modo di conoscerci bene”.

Per Gendrey finora 10 presenze. E il gradimento anche dei tifosi giallorossi, i quali hanno apprezzato da subito l’impegno e le risorse di questo giovane difensore, classe 2000. “Non mi aspettavo di giocare così tanto anche perché arrivavo dalla Francia e non conoscevo la lingua”. Un giocatore che fa della velocità una delle sue armi migliori; sulla corsa, ha pochi concorrenti in squadra. “Di Mariano, Strefezza, Gallo sono i più veloci”.

Purtroppo per lui, per un tempo, è costretto a sentire le urla, i consigli, gli ordini di Baroni. “Mi dà indicazioni su quello che devo fare: mi dice quando devo salire, quando devo stare basso. Mi guida”.

Condivide la corsia destra con Strefezza, molto apprezzato dal francese. “È un piacere giocare con lui. E anche fuori dal campo abbiamo legato”.

Nel tempo libero sta imparando a conoscere la città e il territorio. “Lecce è una bella città. mi piace molto il centro storico. E poi sono stato a Torre dell’Orso, Otranto, alle cave di bauxite. Tutto troppo bello”.

Come la cornice di pubblico che domenica scorsa ha assistito a Lecce-Parma. “Era la prima volta che giocavo davanti a tanti tifosi, per noi sono importanti perché la loro spinta rappresenta per noi una marcia in più”.

A 21 anni, nei suoi pensieri, c’è anche posto per la nazionale francese. “Ma adesso mi sto concentrando sul Lecce, a fare bene con la maglia giallorossa e a disputare un ottimo campionato”.

Dopo la sosta il Lecce farà visita al Frosinone. “Dobbiamo conservare la concentrazione e praticare il nostro calcio se vogliamo stare a certi livelli. Abbiamo una buona squadra e ho molta fiducia”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*