Dajs, Provincia di Taranto: pronta ad aderire al Piano di Rigenerazione Sostenibile

TARANTO – Il DAJS, Distretto alimentare di qualità jonico-salentino, approda a Taranto sulle rive del Mar Piccolo e getta la sua ancora, lanciando anche qui la sfida al futuro e alla rigenerazione sostenibile dei territori colpiti da xylella. È stata una platea interessata e partecipe, quella che ha assistito all’incontro per la presentazione del progetto di Rigenerazione sostenibile che a Taranto assume un valore ancor più significativo dal punto di vista ambientale, come sottolineato da tutti gli intervenuti all’assemblea indetta dalla Provincia di Taranto e rivolta ai sindaci dei Comuni della prefettura e alle associazioni di categoria. L’incontro si è tenuto nel pomeriggio del 5 novembre u.s., presso il Palazzo del Governo sede della Provincia di Taranto, su spinta del Dajs, iniziativa subito sposata dalla Presidenza della Provincia e a cui sono intervenuti il rettore dell’Unisalento Fabio Pollice, il vice-presidente del CIHEAM Teodoro Miano e il prof. Riccardo Valentini, Premio Nobel per la Pace e membro dell’Intergovernmental Panel on Climate Change, tutti membri del comitato scientifico del progetto coordinato dal DAJS.

Ad aprire l’incontro, il presidente del DAJS Pantaleo Piccinno: “Parlare del tema di forestazione, riforestazione, ambiente salubre, di ossigeno, di mitigazione delle temperature a Taranto, purtroppo, non è soltanto attinente al tema della xylella, ma interessa guasti ambientali ancora più grandi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*