Lecce, obiettivo Parma. Est sup. e Nord sup. sold out

Gabriel Strefezza, 25 anni, attaccante del Lecce (foto P.Pinto)

LECCE – Dopo il giorno di riposo il Lecce ha ripreso la preparazione in vista della gara di domenica pomeriggio con il Parma che si giocherà alle 15:00 al Via del Mare; l’incontro sarà arbitrato dal sig. Davide Ghersini di Genova.
I giallorossi si sono ritrovati presso il quartier generale dell’Acaya, ed è rientrato in gruppo Helgason mentre hanno lavorato in differenziato Gabriel, Tuia e Strefezza, quest’ultimo per un trauma contusivo alla schiena riportato nell’ultima gara dove ha messo a segno il suo quarto gol in dieci presenze; Vulturar ha lavorato con un programma personalizzato ma si è aggregato in prima squadra insieme agli altri Primavera Hasic, Gonzalez, oltre ai già presenti Borbei, Felici e Back.
Compito di Baroni adesso è archiviare nel migliore dei modi la convincente vittoria ottenuta col Cosenza, grazie ai gol di Strefezza, Coda e Bjorkengren, e cercare le soluzioni migliori per puntare all’undicesimo risultato utile di fila; la parola d’ordine è vincere. Vincere di fronte al proprio pubblico.

Al Via del Mare si prevedono oltre diecimila presenze, grazie anche al costo dei biglietti ad un euro per donne e bambini in tutti i settori del campo, per il momento sono esauriti i biglietti di Tribuna Est superiore e della Curva Nord superiore, molto probabilmente dunque ci sarà il ritorno degli Ultrà sugli spalti. Sono stati già venduti oltre 7500 biglietti. 

Il Parma, che ha ricominciato a lavorare a Collecchio, arriva nel Salento sulle ali dell’entusiasmo delle ultime due vittorie con Cittadella e Vicenza, ma senza Brunetta fermato dal Giudice Sportivo per una giornata.
Quella di Maresca è una squadra rinata, che punta sulla solidità di un 3-5-2, regola numero uno è difendersi e poi attaccare. I crociati che non hanno iniziato il campionato nel migliore dei modi, hanno 16 punti in classifica, maturati con 4 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte, dunque 4 punti in meno del Lecce che sente odore di vetta, lontana solo due punti, con i 22 del Pisa.

Baroni e Maresca, Lecce e Parma, incrocio pericoloso tra due allenatori e due piazze ambiziose che sognano la serie A. Cresce l’attesa.
Entrambe le formazioni hanno previsto per giovedì un allenamento mattutino.

 

M.C.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*