Lecce, è iniziata una settimana terribile: occhio al Brescia

V. Gendrey (foto P.Pinto)

LECCE (di Carmen Tommasi) – La settimana appena iniziata sarà molto impegnativa per il Lecce che giovedì alle ore 18, per il turno infrasettimanale di serie B, andrà a fare visita al Brescia di Pippo Inzaghi al “Rigamonti”, poi ecco le doppie gare in casa con il Cosenza lunedì alle 15 e poi con il Parma di domenica alle 14. La squadra di Marco Baroni dopo il pareggio casalingo con il Perugia, a porte inviolate, che è valso l’ottavo risultato utile di fila è salita a quota 16, ma anche con l’Ascoli nella gara precedente i giallorossi non hanno fatto bottino pieno e sono stati spreconi in zona gol, così come è successo nel match contro la squadra di Massimiliano Alvini.

ECCO IL BRESCIA –  Fino al 7 novembre capitan Fabio Lucioni e soci dovranno vedersela, quindi, con degli avversari di tutto rispetto in un tour de force in cui poi la classifica potrebbe dare della ulteriori risposte al club di Via Colonnello Costaura. Ma, come predica spesso Marco Baroni, bisogna pensare gara dopo gara e adesso occhio alla corazzata lombarda che viene dalla vittoria di 1-0 nel derby con la Cremonese, dopo le due sconfitte di fila. Secondo posto in classifica per le rondinelle con 17 punti frutto di 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte in 9 giornate. I gol messi a segno sono ben 20, il miglior attacco del torneo e 13 quelli subiti. Il modulo è il 4-3-3 a spiccata trazione anteriore.

PER I TRE PUNTI – In casa Lecce si vuole ritornare subito alla vittoria nel big match con i bresciani, anche perchè le possibilità ci sono tutte, e Baroni prepara la sfida curando i massimi dettagli. Intanto, nella seduta di lunedì mattina hanno lavorato in differenziato Gabriel, Helgason e Strefezza, l’attaccante brasiliano ha accusato un trauma distorsivo alla caviglia sinistra durante la gara di sabato pomeriggio del Via del Mare. Il portiere Gabriel invece, si è sottoposto a risonanza magnetica le cui risultanze hanno evidenziato un edema al braccio sinistro dovuto all’elongazione del tricipite brachiale. Martedì mattina è in programma una seduta d’allenamento all’Acaya. Visti gli impegni ravvicinati, l’ex Reggina potrebbe cambiare più di qualcosa nell’undici iniziale che schiererà contro le rondinelle, senza ovviamente stravolgere gli equilibri tattici nel 4-3-3 con le due squadre che giocheranno a specchio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*