Una scritta contro di noi per una battaglia sulla legalità

“Telerama: sciacalli contro la miseria”. Questa la scritta in via San Pietro in Lama, a Lecce, per i nostri servizi contro un’occupazione illecita di un immobile e per alcuni traffici che si farebbero durante la notte. Indaga la Polizia. Numerosi gli attestati di solidarietà.

LECCE- Molti cittadini hanno chiamato per denunciare uno stato di disagio, preoccupazione e paura per quanto avverrebbe in adiacenza, e all’interno, di un immobile privato abbandonato in via Vecchia San Pietro. Noi documentiamo la situazione con un primo servizio televisivo e poi con un secondo, effettuando riprese con il drone per far capire meglio lo stato di degrado e raccogliendo testimonianze di abitanti della zona che convalidano le preoccupazioni. La risposta che in queste ore ci è stata recapitata è stata questa: “Telerama sciacalli contro la miseria”.
La nostra storia parla per noi: Telerama ha sempre dato voce ai più sfortunati, agli ultimi, a coloro che non dovrebbero essere costretti a invocare diritti spettanti, a chi ha difficoltà a conservare una casa o non dovrebbe perderla per situazioni di laceranti momenti economici. Anche in occasione di questi due servizi della collega Mariella Costantini, è stata evidenziata l’impropria occupazione e la situazione di allarmante tenuta sanitaria di un complesso di appartamenti abbandonati. Abbiamo chiesto alle autorità di intervenire per sanare quanto denunciato ed alle forze dell’Ordine di vigilare in una zona, quella dove ha sede l’immobile, in cui dal tramonto a notte fonda avverrebbero, come dichiarato dai residenti, commerci ed atti illeciti.

Se la nostra responsabilità sta in quanto denunciato, alcuna scritta ci farà fare un passo indietro, ritenendo sciacalli coloro che usano questi termini contro un’infrastruttura dell’informazione che cerca di non salvaguardare ciò che la legge vieta, usando la povertà anche delle persone migranti, forse sfruttandole, e facendo vivere nell’angoscia residenti intimoriti da una situazione di Far West metropolitano.
Abbiamo dato fastidio a qualcuno denunciando pubblicamente quanto ignorato, tanto da attirarci degli insulti che non ci toccano? Bene, sappiate che continueremo a farlo, sicuri di rendere un servizio per tutti coloro che vivono onestamente la città di Lecce. Numerosi i messaggi di solidarietà che ci danno la forza di continuare senza piegare la schiena da timori che la legalità non può produrre a chi ha scelto di fare la nostra professione.
Dopo la scoperta della scritta infamante, è intervenuta la Polizia e saranno visionate le telecamere della zona per tentare di risalire agli autori.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*