Schianto all’alba. Muore 21enne: tre i feriti

SANNICOLA –Una serata tra amici e poi la tragedia: l’auto che comincia a sbandare, poi l’impatto contro un muro di contenimento sul ciglio della strada, tanto violento da far ribaltare il mezzo finito poi sul guard rail.

Uno dei passeggeri, Mohamed Bedir, un 21enne di origine egiziana ma residente a Novoli, è rimasto ferito in modo grave. È stato tirato fuori dalle lamiere, trasportato a sirene spiegate in ambulanza al Vito Fazzi, ma non ce l’ha fatta. E’ morto poco dopo il ricovero. L’incidente è avvenuto alle 5 del mattino sulla s.p. 194 Sannicola-Lido Conchiglie.

A bordo dell’auto, una Renault Clio, erano in quattro. Gli altri ragazzi, di 21 e 27anni di Aradeo non hanno riportato gravi ferite. Uno è stato trasportato in codice giallo nell’ospedale di Gallipoli, gli altri due sono rimasti illesi.

Il conducente, un 21enne che guidava l’auto del padre è risultato positivo all’alcol test. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Sannicola che hanno sequestrato l’auto. La salma dello sfortunato ragazzo si trova ora nella camera mortuaria del Fazzi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*