Rissa e accoltellamento sulla piazza piena di gente. Quattro denunce a Copertino

COPERTINO-Un litigio, parole grosse e poi dalle minacce reciproche si è passati alle vie di fatto. Due fratelli di Copertino già noti alle forze dell’ordine e due ragazzi originari del Gambia si sono fronteggiati venerdì sera nella centralissima piazza del Popolo a Copertino a quell’ora, le 22, piena di gente. Tanti i ragazzi in giro, famiglie, ristoranti e locali aperti. Questo non ha fermato i quattro che hanno cominciato a picchiarsi. Poi uno dei due fratelli copertinesi ha estratto un coltello ed ha ferito uno degli africani. Alcuni dei testimoni hanno chiamato il 118 e i carabinieri. Il ferito è stato portato in ospedale al Vito Fazzi dove è stato medicato e poi dimesso. La ferita non era fortunatamente molto profonda.

I carabinieri della tenenza di Copertino guidati dal tenente Salvatore Giannuzzi hanno avviato le indagini immediatamente. I quattro protagonisti della rissa sono stati subito identificati: i due fratelli hanno 19 e 23 anni, sono stati segnalati in passato per fatti legati agli stupefacenti. Insieme ai due africani poco più che 20enni sono stati denunciati per rissa aggravata e lesioni. In mattinata sono stati visionati anche i filmati delle telecamere presenti sulla piazza che hanno confermato la ricostruzione fatta dai carabinieri.

I motivi della rissa non sono ancora chiari, ma i militari stanno continuando ad indagare e stanno cercando il coltello.

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*