Arresto lampo dopo la rapina in tabaccheria: 20enne si imbatte nei carabinieri e confessa

VEGLIE – Passamontagna, guanti, coltello in pugno: rapina la tabaccheria e, pochi istanti dopo, viene preso dai carabinieri.

Arresto lampo, nel pomeriggio di lunedì, a Veglie.

Intorno alle 17,00, un giovane ha fatto irruzione in una tabaccheria del paese in via Madonna dei Greci e, minacciando il titolare 25enne, si è fatto consegnare l’incasso di 380,00 euro. Poi è scappato ma, pochi metri più avanti, si è imbattuto nei carabinieri della locale stazione.

Aveva ancora in mano il passamontagna, per cui ha immediatamente confessato. È scattato così l’arresto in flagranza di reato per G. C., 20enne del posto.

Oltre al passamontagna, il giovane aveva con sé ancora anche il coltello, i guanti e la refurtiva, che è stata immediatamente restituita al tabaccaio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*