Ecosistema Scuola, in Puglia 88,3% degli edifici senza verifica sismica

PUGLIA – I dati dell’indagine di Legambiente sulla qualità dell’edilizia scolastica e dei servizi. In Puglia nessun edificio ad oggi è stato costruito secondo criteri di bioedilizia. Sull’88,3% degli edifici in esame non è stata ancora effettuata la verifica di vulnerabilità sismica. Per la spesa di manutenzione ordinaria se ne spende ben quattro volte di più di quanto si stanzia inizialmente. Sulla linea delle certificazioni e accessibilità sul 53,5% viene dichiarato il collaudo statico, il 62,2% ha il certificato di agibilità e il 70,9% ha il certificato di prevenzione incendi. Ben il 53,6% di strutture richiede interventi urgenti di manutenzione e il 63,5% degli edifici hanno goduto di manutenzione straordinaria negli ultimi 5 anni. Sul versante della spesa di manutenzione straordinaria i comuni pugliesi stanziano in media per singolo edificio € 18.448 e ne spendono realmente € 12.310. Sul fronte dei controlli connessi al rischio ambientale indoor e outdoor, nel 2020 il 100% dei comuni pugliesi dichiara di aver svolto monitoraggi sulla presenza di amianto nelle scuole e il 5% degli edifici ne vede ancora la presenza. Il 100% ha effettuato anche il monitoraggio e bonifica del radon.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*