Autista bus aggredito da passeggero armato di coltello

TARANTO – Un autista dell’Amat, azienda di trasporto pubblico di Taranto, è stato aggredito da un passeggero armato di coltello. È successo lunedì e lo rendono noto i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Faisa Cisal e Ugl.

“Aggredito brutalmente -scrivono- da un giovane che ha tentato perfino di accoltellarlo”. La linea che il bus stava percorrendo è la 28 e in quel momento il mezzo si trovava nella centralissima via Cesare Battisti.

Non è la prima aggressione che gli autisti della partecipata subiscono e i sindacati ora insistono sul fatto che sia “necessario, oltre all’installazione di telecamere e cabine di guida realmente protettive dell’incolumità degli autisti, provvedere anche a una maggiore presenza di personale addetto alla controlleria e delle forze dell’ordine ai capolinea e lungo i percorsi più caldi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*