Attualità

Gallipoli e Nardò: bis e le grandi feste per Minerva e Mellone

GALLIPOLI/NARDÒ – Vittoria netta e nessun ballottaggio a Gallipoli e Nardò, gli unici due comuni della provincia di Lecce con più di 15mila abitanti chiamati alle urne in questa tornata elettorale.

Due grandi conferme quelle dei sindaci uscenti, Stefano Minerva della città bella, e Pippi Mellone a Nardò.

I festeggiamenti sono andati in scena quando ormai, nonostante i dati non fossero definitivi, la vittoria era matematicamente in pugno.

Sfilata in Ape car per Minerva che, dal suo comitato in via Tenente di Sansebastiano, ha percorso le strade di Gallipoli, accompagnato da cori e urla festanti, con tanto di fuochi d’artificio a suggellare il trionfo. Ad attenderlo a ogni angolo, centinaia di abbracci e sorrisi.

Applausi e festa grande anche per il bis del sindaco Pippi Mellone a Nardò, prudente fino alla fine nonostante lo stacco netto che da subito ne lasciava presagire la vittoria. Mellone ha raggiunto Piazza Salandra e ha tenuto lì il suo primo discorso pubblico da sindaco appena confermato.

Articoli correlati

Piano Urbano della Mobilità, il Codacons: “Pronti ad offrire il nostro contributo al sindaco”

Sergio Costa

Chiusura punto nascita, monta la protesta

Paolo Franza

In Puglia i mercati finanziari incrementano il divario tra ricchi e poveri

Mario Vecchio

Stabilimenti, per la corte UE le opere inamovibili diventano proprietà dello Stato

Redazione

Festival Valle d’Itria, 50 anni di grande musica. A Martina Franca dal 17 luglio al 6 agosto

Mariella Vitucci

Contact center: “L’intelligenza artificiale è una sfida da raccogliere”

Antonio Greco