“Dobbiamo farvi il tampone”: colpo da 50mila euro, rapinatori irrompono in casa con tute bianche e mascherine

randstad 1

VILLA CONVENTO – Terrore questa mattina per una famiglia di Villa Convento: tre uomini che indossavano tute bianche monouso e mascherine hanno bussato alla porta di casa presentandosi come operatori sanitari inviati per effettuare dei tamponi. Ma una manciata di secondi dopo hanno rivelato le loro vere intenzioni: erano dei rapinatori. Nell’abitazione presa di mira in via Verdi vivono una coppia di 82enni e le loro due figlie, di cui una con una disabilità psichica. Le vittime sono state strattonate, una delle figlie ha riportato delle lievi lesioni.

I  malviventi, che erano disarmati, hanno messo a soqquadro tutta la casa, ma sapevano di andare a colpo sicuro. Un grosso colpo: hanno trovato e rubato più di 50mila euro in contanti, oltre a vari gioielli. Poi sono scappati a bordo di un’auto scura, forse una Fiat Punto nera.

Le vittime hanno chiamato i carabinieri: sono arrivati i militari della stazione di Novoli e i colleghi del Radiomobile della Compagnia di Campi Salentina, che stanno indagando a caccia di indizi e di elementi che le telecamere di videosorveglianza della zona, o lungo la via di fuga della banda, potrebbero aver immortalato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*