San Cataldo, Ex Bellavista: iniziano i lavori per il nuovo residence sul lungomare

SAN CATALDO- Dopo undici lunghi anni di stop e le varie tappe del contenzioso, finalmente il residence sul lungomare di San Cataldo inizia a prender vita. Sono infatti iniziati i lavori per la realizzazione del progetto  dell’imprenditore leccese Maurizio Guagnano.

Un inizio, che fa seguito a un contenzioso fra la società F31 e la Soprintendenza, dinnanzi prima al Tar   e dopo al Consiglio di Stato. Il nodo verteva sull’ampliamento dell’esistente e la modifica della sagoma che, hanno sancito i giudizi amministrativi, rispetto a quanto contestato dalla Soprintendenza, e che invece è consentita dal Piano paesaggistico territoriale regionale, all’atto di interventi di demolizione e ricostruzione. Tuttavia, nonostante le diatribe, alla fine, proprio nel giugno scorso l’ha spuntata la società difesa dai legali Pier Luigi  e Giorgio Portaluri.

E ora finalmente i lavori hanno avuto inizio. L’obiettivo dell’imprenditore leccese è quello di realizzare una struttura ricettiva con servizi annessi, un residence (11 unità immobiliari), ristorante con terrazza e area commerciale. Buttando giù, oltre all’ex Bellavista (del 1939), anche la cosidetta “spina” realizzata negli anni ‘50: ossia quel prolungamento in cemento che un tempo ospitava tanti piccoli negozietti e oggi   inagibile.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*