Scommesse clandestine e riciclaggio? 27 assoluzioni e restituzione di beni per 14 milioni

randstad 1

MONTERONI – “Il fatto non sussiste”. Ad 11 anni di distanza dal blitz della Finanza, arrivano 27 assoluzioni e la restituzione delle società e dei beni sequestrati nell’ambito dell’operazione Poker2, su un presunto giro di scommesse online senza autorizzazione e il riciclo dei soldi del clan Tornese di Monteroni da parte del principale imputato Saulle Politi.

I giudici della prima sezione penale del Tribunale di Lecce hanno assolto lui e gli altri imputati e ha contestualmente revocato il sequestro preventivo dell’intero saldo attivo della società Goldbet Gmbh; i libretti di risparmio di Domenica e Francesco Politi; il compendio aziendale dell’impresa Casa per te due moto ed una macchina di proprietà di Alessandro Politi; la quota del capitale sociale della Polmar intestato a Domenica Politi; due immobili ed una motocicletta di Giuseppe Politi; il compendio aziendale della ditta individuale intestata a Silvia Quarta; l’intero capitale sociale della Polmar, della Capitan Uncino e della Go.Go.Games.

Nel 2010 a Innsbruk vennero sequestrati 14 milioni di euro sul conto dei bookmaker. Secondo l’inchiesta, una rete di 500 agenzie, sotto il marchio della Goldbet, avrebbe raccolto scommesse in maniera illecita. 50 di queste agenzie facevano capo a Saulle Politi, per un patrimonio di 4 milioni di euro tra società, un supermercato, immobili e veicoli. Stando all’accusa, non confermata nel processo, Politi avrebbe rinvestito lì i proventi delle attività illecite maturati negli anni ’90 con la sua adesione al clan di Monteroni.

Tutte le assoluzioni:

Oltre a Saulle Politi, sono stati assolti Paolo Carlo Tavarelli, 51 anni, di Napoli, residente ad Innsbruck; Ivana Ivanovic, serba, 48 anni, reisidente ad Innsbruk; Stefano Nesti, 67 anni, di Montale (Pistoia), residente ad Innsbruck; Stefano Ampollini, 64 anni, di Medesano (Parma); Virgilio Gasperini, 74 anni, di Villa d’Almè (Bergamo); Sergio Moltisanti, 50 anni, di Ragusa; Giuseppe Tavarelli, 49 anni, di Cerveteri (Roma); Giuseppe Parrelli, 49 anni, di Albenga (Savona); Gabriele Peroni, 52 anni, di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo); Giancarlo Tumino, 52 anni, di Ragusa; Alessandro Pasquini, 47 anni, di Desio (Milano); Patrizio Marchese, 50 anni, di Napoli; Paolo Sipone, 56 anni, di Roma; Antonio Lavorgna, 60 anni, di Eboli; Aldo Pantisano Trusciglio, 73 anni, di Crotone; Antonio Pantisano Trusciglio, 42 anni, di Crotone; Giuseppe De Candia, 46 anni, di Altamura; Ugo Cifone, 61 anni, di Bitonto; Luca Pappalardo, 45 anni, di Roma; Marco Indennitate, 45 anni, di Surbo; Francesco Politi, 44 anni, di Monteroni; Alessandro Politi, 37 anni, di Monteroni; Domenica Politi, 51 anni, di Monteroni; Silvia Quarta, 37 anni, di Monteroni; Fabiana Pellè, 39 anni, di Lecce; ed Eleonora La Serra, 47 anni, di Monteroni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*