Torna in libertà il titolare della Salento Hemp Shop Valle della Cupa

NOVOLI- Torna in libertà Daniele Vitale, l’imprenditore 37enne di Novoli, titolare della “Salento Hemp Shop Valle della Cupa”, arrestato venerdì sera con l’accusa di aver coltivato nella sua azienda piante di marijuana con un thc superiore ai limiti consentiti dalla legge: 600 le piante sequestrate dai carabinieri di Cmapi Salentina, oltre a 17,2 chili di canapa già confezionata.

L’interrogatorio di convalida si è tenuto questa mattina e il gip Cinzia Vergine ha ritenuto non vi fossero indizi sufficienti per giustificare la custodia in carcere.

L’imprenditore ha spiegato che il quantitativo di thc, che deve rispettare un limite dello 0,2 per cento con tolleranza fino allo 0,6, può variare per vari motivi, anche per il caldo. Secondo la difesa, in base alla legge n. 242 del 2016 che disciplina la materia, nella coltivazione professionale il superamento della soglia comporterebbe solo la distruzione degli arbusti, senza conseguenze penali.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*