Baroni e il Lecce pensano all’Alessandria: servono i 3 punti

Lecce 2021-22 (foto P.Pinto)
minerva

LECCE – Si riparte: inizia un’altra settimana importante e delicata per il Lecce di Marco Baroni in vista della seconda gara casalinga al “Via del Mare” di sabato contro la matricola Alessandria di Moreno Longo. Si gioca alle ore 14:00 per la quarta giornata di serie B: salentini a due punti in classifica e piemontesi a quota zero. I prossimi avversari dei giallorossi hanno perso tutte e tre le partite di campionato e vengono dalla sconfitta casalinga di 1-3 con il Brescia di Pippo Inzaghi. Capitan Lucioni e soci, invece, sono reduci dal pareggio del “Vigorito” con il Benevento, gara terminata a porte inviolate, ma che ha dato dei segnali positivi  e incoraggianti al mister ex Reggina.

La squadra, dopo la domenica di riposo, riprenderà la preparazione lunedì pomeriggio nel quartier generale dell’Acaya con una seduta pomeridiana. Nell’allenamento di sabato erano assenti Dermaku, atteso in sede, e Felici, quest’ultimo per un leggero stato febbrile.

I grigiorossi giocano con un robusto 3-5-2 e in tre giornate hanno subito ben 9 gol, 4 segnati, palesando evidenti limiti difensivi: i giallorossi non hanno, invece, ancora  segnato nessun gol all’attivo. Solo una rete di Massimo Coda e su rigore.

Sono da valutare le condizioni di Gendrey, fermato da un trauma distorsivo ginocchio destro, e di Majer che ha accusato un affaticamento muscolare.

Adesso, il Lecce non può più sbagliare, o commettere passi falsi, perché il campionato, pur essendo ancora lungo, va avanti, non si ferma e la classifica dice che servono punti se si vuole lottare per un obiettivo importante.

C. Tommasi

 
Ottica Salomi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*