Topi, serpenti e sporcizia. Residenti nel Villaggio Marugi esasperati

LECCE – Sporcizia, rifiuti, erba incolta e un proliferare di topi e insetti che spesso arrivano nei giardini e nelle case. Sono stanchi i residenti del condominio Villaggio Marugi a Lecce, situato tra via Merine e La statale 16 Lecce–Maglie.

E il problema riguarda soprattutto la vicinanza con questa importate arteria con la quale molte abitazioni del condominio confinano. Dalla statale l’unica separazione è un muro e dei pannelli non insonorizzati, oltre ad un’intercapedine esterna alla proprietà del condominio alla quale i residenti non possono accedere e che è in stato di abbandono e degrado, diventata ormai una discarica. Una situazione che dura da anni. L’amministratore di condominio, l’avvocato Gloria Riso, ha inviato una lettera di diffida al Comune di Lecce e ad Anas.

La vegetazione cresciuta impedisce il passaggio di aria e luce alle abitazioni confinanti ed ha causato crepe e crolli nel muro di confine da cui passano topi e serpenti, nonostante i continui interventi di derattizzazione.

Il legale ha quindi invitato Anas e comune di lecce a provvedere a proprie spese alla pulizia e disinfestazione e alla cura, anche in futuro, dell’area, per evitare anche situazioni di pericolo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*