AttualitàSanità

Campagna di comunicazione no vax: due medici leccesi sotto la lente dell’Ordine

LECCE – Sono intervenuti in due eventi pubblici in piazza, uno a Mesagne e l’altro a Lecce, esprimendosi in modo apertamente critico sul vaccino. Per questo la posizione di due medici leccesi in queste ore è al vaglio dell’Ordine, che ha aperto un’istruttoria e ascolterà entrambi, prima di decidere se archiviare o no l’iter che confluirebbe in un procedimento disciplinare. La conseguenza potrebbe andare dalla sospensione dell’attività lanvorativa ad un semplice ammonimento, con richiesta di chiarire pubblicamente la propria posizione pro vax.

I video che immortalano gli interventi in pubblico di entrambi i medici sono stati segnalati all’Ordine nelle scorse ore. Tutto è partito da qui. Si tratta dell’attuale dirigente del pronto soccorso del Dea, il dott. Agostino Ciucci (che, contattato, al momento sceglie di non rilasciare dichiarazioni) e un medico leccese in pensione e che in precedenza ha ricoperto cariche dirigenziali al Fazzi di Lecce.

Lungi dall’essere negazionisti, i due medici (nei rispettivi interventi) hanno illustrato il proprio punto di vista scettico sul vaccino. Attività di informazione critica che il dottor Ciucci, da tempo, conduce anche su fb, adducendo spiegazioni tecniche e dettagliate che -a suo avviso-farebbero vacillare l’attendibilità e l’efficacia della campagna di vaccinazione in corso.

Il presidente dell’Ordine dei Medici di Lecce, Donato De Giorgi, precisa che “sono stati gli interventi in pubblico a rendere necessario l’approfondimento che si sta conducendo e che non è detto confluisca in un provvedimento. Per quanto riguarda le riflessioni no vax affidate ai social, non bisogna mai dimenticare – aggiunge De Giorgi – che non si tratta di un diario privato, ma di una piazza multimediale, dove l’eco di alcune ideologie rischia di attirare una platea estremamente vasta”.

E.Fio

Articoli correlati

Domani processo ai noTap per opposizione a zona rossa, “abusiva” per un altro pm

Redazione

Bambini con presunte intossicazioni alimentari. L’asl: nessuna correlazione tra mensa e disturbi

Redazione

Metropolitana di superficie: il Salento non può più aspettare

Redazione

Photored a Lecce: niente multe per spostamenti modesti di corsia

Redazione

Alle urne anche per il Referendum: 5 quesiti sulla giustizia

Redazione

Il mostro non molla, ma la solidarietà avanza: “Aiutatemi a sconfiggere il cancro”. Ecco come

Redazione