Attualità

Trasporti Tundo per Asl, “Mezzi obsoleti e stipendi in bilico”. Protesta a oltranza

LECCE – Si occupano del servizio di trasporto e accompagnamento all’interno della rete dei servizi sanitari della ASL di Lecce, per conto della ditta Tundo. Denunciano di essere “costretti a utilizzare auto non idonee alla circolazione stradale (gomme usurate, carenza di carburante, freni usurati e mal funzionanti, mancata sanificazione dei mezzi, aria condizionata non funzionante etc.etc e la mancanza di mezzi sostitutivi in caso per i mezzi che giornalmente vanno in panne), oltre ad avere gli stipendi in bilico. La UilFP ha radunato i lavoratori in sit-in davanti alla direzione della Asl e annuncia una protesta giornaliera fino alla soluzione della situazione. La richiesta è di essere internalizzati in Sanitaservice. Su questo sono arrivate, durante la manifestazione, le rassicurazioni dell’amministratore, Luigino Sergio.

Articoli correlati

Lotta al covid, nel Salento partono le Usca. Ma i medici volontari sono ancora pochi

Redazione

Campagne come discariche a Neviano, il sindaco: “Intollerabile”

Redazione

“Richiesta tosap illegittima”, a Torre Chianca cittadini sul piede di guerra

Redazione

Sede Inps Casarano, audizione Pagliaro: disatteso l’impegno di riorganizzare i servizi. Non si può lasciare sguarnito l’intero Sud Salento

Redazione

Problema blatte e insetti, Salvemini convoca la ditta

Redazione

Detenuti in Procura per lavorare

Redazione