Sport

Il Via del Mare pronto ad accogliere 15 mila tifosi

LECCE – (t.d.g.) Che gli stadi avrebbero riaperto era sicuro. Adesso si sa pure quanti tifosi potranno accedere e come. I cancelli degli impianti di calcio apriranno al 50 per cento della propria capienza. Al Via del Mare saranno poco meno di 15 mila. Si potrà accedere in qualsiasi settore, anche nella Tribuna Est superiore che avrà una capienza ancora più ridotta a causa di lavori di ristrutturazione che vanno avanti da tempo.

Si potrà accedere allo stadio solo con green pass. Il certificato verde è diventato obbligatorio anhe per assistere alle partite di calcio. Il pubblico si sistemerà a scacchiera mantenendo sempre la distanza di sicurezza. Una decisione auspicata dai dirigenti del Lecce come avevano dichiarato il vice presidente Corrado Liguori e il direttore generale Giuseppe Mercadante.

Chi vorrà tornare ad assistere dal vivo ad una partita di calcio dovrà munirsi di biglietto d’ingresso. Anche per questa stagione, infatti, non è stata alcuna campagna abbonamenti. Continua, invece, la sottoscrizione dell’US Lecce Program che permette l’acquisto dei biglietti a un prezzo ridotto e ad avere un diritto di prelazione.

Si viaggia verso quota 2 mila. Sono stati infatti rilasciate oltre 1500 tessere di membership che apre le porte a tante iniziative che vedranno coinvolti in prima persona i sostenitori. “Volevamo dare un segnale di continuità rispetto allo scorso anno – ha detto il vice presidente Corrado Liguori -. Da quanti hanno aderito abbiamo ricevuto feedback significativi. Chi ha sottoscritto il Program ha la certezza di poter assistere alle partite. Però vorrei ricordare che i contenuti del Program vanno oltre il tema della biglietteria. Siamo sosdisfatti e contenti, abbiamo bisogno del nostro pubblico”

Articoli correlati

Primavera 1 – Corvino e Trinchera incontrano Cristian Nikolaev Pehlivanov

Redazione

Lecce, Corvino e Trinchera al lavoro per Gotti. Visite mediche per Pierret

Carmen Tommasi

La telenovela continua: benvenuti in casa Brindisi

Redazione

HDL Nardò, ancora insieme a Dalmonte

Massimiliano Cassone

Taranto, stand-by su tutti i fronti

Francesco Friuli

Lecce Primavera, il saluto di mister Coppitelli

Redazione