Ubriachi, aggressioni e denunce: a Gallipoli un sabato da incubo

minerva

GALLIPOLI – Decine di denunce e segnalazioni nelle località più frequentate del Salento, con controlli concentrati soprattutto a Gallipoli.  Un servizio che i carabinieri hanno chiamato “Deep Summer”. 12 persone sono state segnalate alla Prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti. Un 25enne notato a compiere strane manovre con l’auto nel centro gallipolino è stato fermato ma si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento dello stato di stato di alterazione psicofisica da stupefacenti e quindi denunciato. Un 18enne e un 25enne sono stati fermati sul lungomare Galilei: il primo guidava un ciclomotore senza targa, il secondo un’auto, ma erano entrambi senza patente. I due mezzi sono stati sequestrati. 5 le patenti ritirate per stato di ebrezza.

Decine gli interventi del 118 per giovani ubriache che si sono sentiti male o si sono feriti. Per tutta la notte c’è stato un via vai di ambulanze. Un ragazzo si è fatto male cadendo da una scogliera, mentre tre persone sono rimaste ferite per un’aggressione segnalata alla polizia e avvenuta in un locale del posto. Molte, infine, le chiamate al 113 e 112 da parte dei residenti per schiamazzi notturni sino all’alba.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*