Minacce e spari contro un minore, arrestato un 31enne

randstad 1

OTRANTO – Un minorenne di Otranto è stato preso di mira da due ragazzi più grandi lui. La notte del 24 luglio, intorno alle 3, 30,  mentre camminava in piazzale De Donno, li ha incrociati ed è stato picchiato. Uno lo ha spintonato, l’altro gli ha sferrato un pugno in faccia facendolo cadere per terra.

Il minore è riuscito a rialzarsi e a fuggire, ma dopo qualche metro è stato raggiunto da un uomo in scooter che gli ha puntato una pistola a salve e gli ha sparato contro dei colpi.

Molti i testimoni alla scena che hanno chiamato la polizia.  gli Agenti del commissariato di Otranto hanno trovato sul posto un bossolo esploso da una pistola calibro 7.65 e ascoltando i presenti sono riusciti a ricostruire l’accaduto e ad identificare il presunto autore degli spari: Gianfranco Spinale, 31enne originario di Catania ma residente ad Otranto,  già ai domiciliari. E’ stato portato in carcere con le accuse di porto abusivo di armi, spari in luogo pubblico, minacce aggravate ai danni di un minore.

Durante la perquisizione  gli agenti hanno trovato una pistola a salve di colore nero marca “Bruni M84” munita di tappo rosso e priva di cartucce, risultata compatibile col bossolo rinvenuto sul luogo dell’accaduto. In camera da letto erano nascosti 4 grammi di marjuana.  Spinale era ai domiciliari per degli episodi accaduti poco tempo fa, quando aveva aggredito i carabinieri con una scopa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*