Nati-mortalità delle imprese: a Lecce nuovo record positivo

minerva

LECCE – Nuovo record di imprese in provincia di Lecce. È il più alto numero mai registrato in Camera di Commercio.  Le aziende attive sono ora 65.646.

Nonostante l’emergenza innescata dal Covid-19, le aperture di nuove attività continuano a superare le chiusure. Anche nel secondo trimestre, si sono registrate più iscrizioni, che cancellazioni al Registro di Lecce.

Il saldo della nati-mortalità delle attività economiche resta positivo nel Salento. Lo studio prende in esame tutte le imprese attive, cioè quelle iscritte in Camera di Commercio, che esercitano l’attività e non risultano avere procedure concorsuali in atto. Si tratta, quindi, di un sottoinsieme dello stock totale delle imprese registrate (75.944).

Nell’ultimo anno, dal 30 giugno 2020 al 30 giugno 2021, le imprese attive sono aumentate di 1.288 unità, pari al 2 per cento: da 64.358 a 65.646. È quanto emerge da un’analisi condotta dal data analyst Davide Stasi.

L’andamento per settori. In crescita, l’agricoltura, con 307 attività in più (passa da 9.028 a 9.335), pari al 3,4 per cento. Corrisponde al 14,2 per cento del totale delle attività economiche. Segue il commercio all’ingrosso e al dettaglio, sostenuto dall’ecommerce, con un saldo positivo di 231 unità (da 21.123 a 21.354), pari all’1,1 per cento. Corrisponde al 32,5 per cento del totale. A seguire, le costruzioni, con 217 attività in più, pari a un incremento del 2,3 per cento. Corrisponde al 14,8 per cento del totale. Poi le attività di alloggio e di ristorazione, con 152 unità (da 5.495 a 5.647), pari a un aumento del 2,8 per cento. Corrisponde all’8,6 del totale.

Le attività professionali, scientifiche e tecniche segnano un incremento di 94 attività. Le attività immobiliari registrano una crescita di 71 unità e si tratta del rialzo in termini percentuali più elevato: +6,40 per cento.

Le agenzie di noleggio, di viaggio e dei servizi di supporto alle imprese +59. In controtendenza solo le attività manifatturiere che perdono 43 unità (da 5.480 a 5.437).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*