Cronaca

Omicidio Nestola, nuovi accertamenti da parte dei Ris

COPERTINO-Nuovi accertamenti da parte dei Ris di Roma sul materiale sequestrato nel furgone appartenente ai due indagati per la morte dell’ex maresciallo dei carabinieri Silvano Nestola. Sono stati disposti dal pm Paola Guglielmi e cominceranno l’8 luglio. Si tratta di nuova consulenza che servirà a verificare la presenza di tracce biologiche, impronte, o polvere da sparo, elementi quindi utili alle indagini.

Nei laboratori del Ris gli esami tecnico balistici sulle armi sequestrate in casa della coppia, i due coniugi di S. Donaci Michele Aportone e Rossella Manieri, hanno preso il via da un mese, così come quelli su vestiti ed effetti personali. L’ex carabiniere è stato ucciso la sera del 3 maggio alla periferia di Copertino con quattro fucilate. Era da poco uscito dall’abitazione della sorella dove aveva cenato ed era insieme al figlioletto di 11 anni.

 

 

Articoli correlati

Assalto dei ladri in tangenziale, svaligiata la Esso

Redazione

Maltrattamenti sulla figlia piccola, genitori a processo

Redazione

Cadavere sui binari nel Barese, sospesa circolazione ferroviaria

Isabel Tramacere

Inchiesta Xylella, Silletti ascoltato in Procura

Redazione

Brindisi, terrore a scuola: uomo incappucciato nell’istituto

Redazione

Palpeggiamenti a una bambina nel retrobottega: 72enne assolto perché il fatto non sussiste

Redazione