Virtus Francavilla, quattro colpi “over” per il tecnico Taurino

Roberto Taurino, allenatore Virtus Francavilla (foto web)

FRANCAVILLA F.NA – (t.d.g.) In attesa della composizione dei gironi del prossimo campionato di Serie C, edizione 2021-2022, il Salento sarà rappresentato dalla Virtus Francavilla e dalla neo promossa Taranto.

Il club del presidente Antonio Magrì, ormai un habitué di questo campionato, si è mosso in anticipo, appena concluso il torneo scorso in cui si è piazzato al quindicesimo posto conquistando la permanenza in Serie C. ed è stato necessario un avvicendamento ni panchina per dare la giusta sterzata a una stagione che stava prendendo una brutta piega. Così da Trocini si è passati ad Alberto Colombo. Scelta che a fine stagione non è stata confermata.

Il presidente Magrì, insieme ai suoi più stretti collaboratori, ha deciso di affidare la guida tecnica a Roberto Taurino, allenatore trepuzzino, 44 anni, che torna a Francavilla dopo averne vestito la maglia e stretto al braccio la fascia di capitano. Sempre a Francavilla iniziò a scrutare il campo con gli occhi di vice allenatore nella stagione 2016-2017, poi le esperienze al Nardò, al Bitonto e alla Viterbese.

Il suo modulo è il 3-5-2 e anche a Francavilla sta cercando di avere calciatori adatti a questo tipo di disposizione, ma non solo.

La società è già al lavoro per fornire gli opportuni rinforzi: dovrebbero arrivare almeno quattro calciatori di esperienza: due per la difesa, due per il centrocampo e anche in attacco si farà qualcosa anche se, quello offensivo, sembra il settore più completo in questo momento.

Il tecnico Taurino è sempre in contatto con la dirigenza. Domani sarà il suo ultimo giorno da tesserato della Viterbese.

Intanto sono stati già registrati i primissimi movimenti in entrata. Tra questi, il ritorno di Leonardo Perez. Per l’attaccante mesagnese, 32 anni, si tratta di un ritorno. A titolo definitivo. Perez ha firmato un contratto biennale, per le prossime due stagioni, fino al 2023. Nella sua precedente esperienza con la maglia della Virtus aveva collezionato 38 presenze e 13 gol.

Il primo colpo della nuova campagna acquisti è stato quello di Cosimo Patierno, 30 anni, attaccante di Bitonto. Un obiettivo indicato da Taurino che lo aveva allenato al Bitonto, in Serie D, dove si è laureato capocannoniere per tre anni di fila, prima in Eccellenza e poi rispettivamente nella stagione 2017/2018 in Eccellenza, nella stagione 2018/2019 e 2019/2020 in serie D.

Inoltre, è stato rinnovato il contratto fino al 2023 al centrocampista Giovanni Tchetchoua. Nella stagione scorsa ha collezionato 21 presenze ed 1 gol in biancazzurro. Senza dimenticare l’arrivo, a titolo definitivo, del portiere Joakim Milli. Il portiere italo-canadese classe 2000, cresciuto nel settore giovanile dell’Us Lecce, ha militato nel Casarano e nel Nardò in serie D.

Infine il ritiro pre campionato. Si dovrebbe partire il 9 luglio in sede, poi il trasferimento in Abruzzo. La prima opzione è Campo di Giove, ma se dovesse saltare questa destinazione, è allo studio l’ipotesi di una seconda località, sempre in Abruzzo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*