Saldi, si cambia: la partenza posticipata al 24 luglio

PUGLIA- E’ stata posticipata la data di inizio dei saldi estivi, prevista per il 3 luglio, al prossimo 24 luglio. Si mantiene comunque ferma la data di termine al 15 settembre. La decisione è stata presa in Giunta regionale con un provvedimento concertato con le associazioni di categoria.

“Una decisione – spiega l’assessore Regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci- giunta a margine delle consultazioni con le parti sociali, che ha l’obiettivo di sostenere la ripresa del commercio e di supportare le attività commerciali messe duramente alla prova dal perdurare dell’emergenza pandemica e delle conseguenti restrizioni. Le ragioni del posticipo sono motivate, principalmente, dal perdurare della zona rossa sull’intero territorio regionale, che ha compromesso in modo significativo l’ordinario svolgimento delle vendite stagionali. Così come avvenuto lo scorso anno abbiamo voluto venire incontro alle categorie merceologiche particolarmente colpite dalle misure restrittive imposte a tutela della salute dei cittadini e fornire uno strumento ulteriore per recuperare le vendite”.

Resta confermato quanto previsto dall’art. 5 co. 3 del RR.10/2016 in merito al divieto di vendite promozionali nei quindici giorni antecedenti l’inizio dei saldi. La scelta della data del 24 luglio non impedirà, pertanto, agli esercenti di effettuare promozioni nelle settimane precedenti e/o in concomitanza con la data del 3 luglio.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*