“Riportare i papà in sala parto”: la proposta alla Asl di Lecce

LECCE-Riportare i papà in sala parto anche in provincia di Lecce: è la proposta avanzata alla Asl dal consigliere regionale FdI Antonio Gabellone.

“A causa dell’attuale pandemia da Covid-19, – scrive Gabellone – la nostra Regione per mesi ha vietato l’entrata in sala parto ai papà. Anche se per molte Regioni lo stop è stato momentaneo, per la Puglia permane, fatta eccezione per il Policlinico di Bari. È notorio che, la presenza del papà durante il parto rappresenta un momento importante perché segna il primo incontro con il nascituro, facilitando l’instaurarsi del legame familiare e assume una valenza anche per la neo mamma, in quanto può avere una funzione rasserenante. Da un punto di vista psicologico, con l’attenuarsi della curva dei contagi, sempre più si manifesta la necessità delle future mamme di recuperare la dimensione corale della nascita”.

Pertanto, l’ esponente regionale di FdI chiede a Rollo se non sia possibile ripristinare la presenza dei papà in sala parto previa adozione di una specifica procedura operativa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*