Minaccia il titolare di una pizzeria con delle bottiglie rotte, arrestato nigeriano

randstad 1

LECCE- E’ entrato in evidente stato di ebrezza in un ristorante -pizzeria di via Oronzo Quarta a Lecce pretendendo di bere della birra senza pagare. Di fronte al rifiuto del proprietario è uscito e, dopo aver spaccato due bottiglie di vetro trovate in un cassonetto, è rientrato nel locale minacciando i presenti. L’uomo, Onyeka Bashir, nigeriano di 42 anni già destinatario di un decreto di espulsione, è stato bloccato da alcuni clienti e poi arrestato dalla polizia con l’accusa di tentata rapina. L’episodio l’uno giugno scorso nei pressi della stazione ferroviaria.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*