Rally del Salento: sono 81 le adesioni, si parte venerdì

4 Luca Rossetti, Manuel Fenoli(Hyundai i20 #4)

LECCE – Ci siamo. Ormai con la pubblicazione dell’elenco iscritti, l’attesa per il 53°Rally del Salento è entrata nella sua ultima fase, quella che precede la partenza di venerdì 21 maggio.

Saranno 81 gli equipaggi, suddivisi in 72 per il rally moderno e 9 per il rally storico, che si confronteranno su un percorso tecnico, spettacolare e selettivo ricavato dalla tradizione e che coinvolge l’area del Capo di Leuca. La gara organizzata da Automobile Club Lecce è valida per il Campionato del Centro Europa FIA-CEZ, quale seconda prova del Campionato Italiano WRC a massimo coefficiente di 1,75, per la Coppa Rally di Zona 7 a coefficiente 1,5 e per i monomarca Logistica Uno Rally Cup by Michelin, R Italian Trophy, Peugeot Competition Rally Regional, Trofeo Pirelli Accademia e Trofeo Open N5. All’evento è abbinato anche il 3°Rally Storico del Salento valido quale prova d’apertura del Trofeo Rally 4^ Zona.

AL TOP – C’è quantità, ma soprattutto qualità nell’elenco iscritti che si presenta ricco di spunti di interesse e che annovera 4 vetture Wrc e 15 R5. Gli attuali leader della serie tricolore che la Federazione Sportiva ACI riserva alle vetture World Rally Car, Luca Pedersoli e Anna Tomasi, Campioni Italiani WRC nel 2014 e nel 2019, in gara su Citroen Ds3 Wrc, dovranno vedersela un po’ con tutti, ma anche con una tradizione negativa legata al Rally del Salento che li ha visti sempre velocissimi, ma spesso facile bersaglio della sfortuna.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*