Ciclista morto sul viale, disposta una perizia per accertare la dinamica

LECCE- Sarà una consulenza affidata all’ingegner Vernaleone dal pm inquirente a ricostruire la dinamica esatta dell’incidente avvenuto sabato pomeriggio su viale Giovanni Paolo II a Lecce e che è costato la vita a Cosimo Colavolpe, di 73 anni.

L’uomo era in sella alla sua bici quando è stato travolto da una vespa condotta da un 47enne leccese. L’incidente è avvenuto alle 17 circa. La vittima è stata sbalzata sull’asfalto e ha battuto la testa. È stato soccorso e portato in ospedale dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico che non è servito però a salvargli la vita.

Il conducente della vespa è risultato positivo all’alcol e alla cannabis ed è accusato di omicidio stradale. La consulenza tecnica si baserà sui rilievi fatti quel giorno dalla polizia municipale e dai filmati delle telecamere presenti nella zona.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*