Auto del Comune per uso personale? Assolta ex dirigente di Galatina

LECCE- E’ stata assolta dall’accusa di peculato l’architetto Rita Taraschi, 62 anni originaria di Teramo e attualmente residente a Bresso (Provincia di Milano). La donna, accusata di aver utilizzato indebitamente un’ “auto blu”, era all’epoca dei fatti contestati la dirigente della Direzione Lavori Pubblici del Comune di Galatina.

I giudici della Corte, con presidente Stefano Sernia, hanno accolto le tesi difensive sostenute dagli avvocati Francesco De Jaco e Alberto Russi: l’architetto, ha sostenuto la difesa durante la discussione, ha utilizzato l’auto esclusivamente per servizio e non per uso personale, così come sostenuto anche da diversi testimoni ascoltati nel corso delle udienze. La donna, lavorando spesso oltre orario e spesso fuori provincia, rientrando diverse volte a tarda ora, veniva solo lasciata a casa dall’autista. I fatti contestati riguardavano il periodo tra febbraio 2015 e marzo 2016. Le indagini erano state condotte dai militari della Guardia di Finanza di Gallipoli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*