Operazione Box: droga da Brindisi per le piazze romane. 13 arresti

BRINDISI/ROMA – Dalle prime luci dell’alba, nelle province di Roma e Brindisi, i Carabinieri del Comando Provinciale Carabinieri di Roma, unitamente ai Comandi Arma territorialmente competenti, stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 13 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti, ricettazione, detenzione e porto in luogo pubblico di arma da fuoco.

Il provvedimento restrittivo si basa sulle risultanze acquisite dai Carabinieri nell’ambito dell’indagine BOX”, condotta attraverso attività tecniche e dinamiche nel 2016 e 2017.  Il procedimento penale trae origine da un’operazione di polizia che, nell’aprile del 2016 culminava con il sequestro di 35 chili di hashish rinvenuta all’interno di un box, ubicato in zona “Infernetto” a Roma, risultato essere nella disponibilità di un ex appartenente all’Arma dei Carabinieri, tratto in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare lo scorso 24 marzo.  I successivi approfondimenti investigativi hanno consentito di identificare i principali componenti del sodalizio, questi ultimi in contatto con trafficanti brindisinie con soggetti domiciliati in Spagna e attivi nel settore del narcotraffico.

E’ stato accertato come gli indagati, per l’approvvigionamento si fossero rivolti in più circostanze a esponenti appartenenti alla criminalità organizzata brindisina, effettuando trasferte proprio in Puglia per definire di persona le delicate trattative. Le indagini hanno consentito di:

ricostruire due importazioni di ingenti quantitativi di narcotico, provenienti dalla Spagna in particolare dalla città di Malaga, spedite mediante servizi di corriere utilizzando nomi di aziende inesistenti;

attestare la disponibilità, di alcuni indagati, di armi da sparo clandestine. 

 arrestare in flagranza di reato 17 persone per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, con il sequestro di 2 chili di cocaina, 123 di hashish e 54 di marijuana;

– una persona per detenzione e porto abusivo di arma da sparo clandestina con il contestuale sequestro di una pistola a tamburo cal. 22 con matricola abrasa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*