Con l’Empoli per il terzo posto. Le probabili formazioni

LECCE – Ultimi 90 minuti più recupero per la regular season del Campionato di serie B. Il Lecce dopo aver ingoiato amaro dicendo addio alle ambizioni di promozione diretta fa visita all’Empoli già promosso in serie A.

Sembra una partita che non ha nulla da dire ma i giallorossi dopo il periodo nero cercheranno i 3 punti per provare a chiudere al 3° posto anche se hanno già il 4° in mano.

Empoli – Lecce è anche la sfida tra i bomber Coda che guida la classifica con 22 gol e Mancuso che vorrebbe superarlo o agguantarlo proprio in quest’ultimo giro di orologio, ed entrambi dovrebbero giocare dal primo minuto.

Alessio Dionisi dovrebbe affidarsi al collaudato 4-3-1-2 ma dovrebbe dare spazio anche a chi ha giocato di meno e potrebbe scegliere di mandare in campo Furlan tra i pali; Sabelli, Nikolaou, Romagnoli e Parisi sulla linea difensiva; Haas, Stulac e Zurkowski in mezzo al campo; Bajrami dietro le punte, La Mantia ex di lusso, e Mancuso.

Eugenio Corini, anche se deve rinunciare agli infortunati Tachtsidis, Pettinari e Listkowski, potrebbe far rifiatare qualcuno per sfruttarlo poi a gara in corso, quindi potrebbe mandare in campo, a specchio rispetto ai toscani, Gabriel in porta, Maggio, Lucioni, Pisacane e Zuta sulla linea difensiva; Majer, Hjulmand, Nikolov in mezzo al campo; Mancosu alle spalle di Coda e Stepinski.

Arbitra il sig. Gianluca Aureliano di Bologna, fischio d’inizio alle ore 14:00. Telecronaca su Dazn e radiocronaca su Radio Rama.

PROBABILI FORMAZIONI

EMPOLI (4-3-1-2): Furlan; Sabelli, Nikolaou, Romagnoli, Parisi; Haas, Stulac, Zurkowski; Bajrami; La Mantia, Mancuso. Allenatore: A. Dionisi

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Pisacane, Zuta; Majer, Hjulmand, Nikolov; Mancosu; Coda, Stepinski. Alleantore: E. Corini

ARBITRO: sig. Gianluca Aureliano di Bologna

ASSISTENTI: sig. Edoardo Raspollini di Livorno e sig. Marco Scatragli di Arezzo. IV Uomo sig. Alberto Santoro di Messina.

 

M.Cassone

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*