Omicidio ex maresciallo, ascoltate quattro persone a S. Donaci

COPERTINO-   Portano nel brindisino le indagini sull’omicidio dell’ex maresciallo dei carabinieri Silvano Nestola, ucciso a colpi di fucile a pallettoni mentre usciva dalla casa della sorella dove aveva cenato lunedì sera. I carabinieri del Reparto Operativo di Lecce, nelle scorse ore hanno eseguito una serie di perquisizioni seguendo una pista ben precisa arrivando San Donaci.

Quattro persone, tutte appartenenti allo stesso nucleo familiare, sarebbero padre, madre, figlia ed ex marito di questa, sono state condotte a Lecce per essere interrogate.

Questo fa pensare che il movente dell’omicidio sia legato alla vita privata del maresciallo 46enne. Una vendetta forse, legata ad episodi passati. L’ex maresciallo, riformato da settembre per motivi di salute prima di passare al reparto informativo di lecce, aveva svolto servizio a S.Pietro Vernotico.

Al momento le indagini sono ancora in corso e si attendono ulteriori novità.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*