Incinta contrae il covid, perde il bimbo a 7 mesi: disposta autopsia

minerva

MANDURIA – Tragedia a Manduria dove una donna di 38 anni, risultata positiva al Covid alcuni giorni fa, ha perso il figlio che aveva in grembo al settimo mese di gestazione. Lei, a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni, è adesso ricoverata in rianimazione in covdizioni critiche. Per vederci chiaro sulle cause del decesso del bambino, la direzione sanitaria dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto ha disposto l’esame autoptico diagnostico sul corpicino.

Sia la donna che il marito avevano contratto il virus giorni fa: erano pauci-sintomatici.

All’improvviso le condizioni della 38enne sono precipitate: le è stato consigliato il ricovero nella zona protetta del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale tarantino. Nonostante le cure, il bimbo però non ce l’ha fatta. Dopo il cesareo d’urgenza, lei è stata trasferita in Rianimazione.

Solo l’esito degli esami istologici potrà chiarire se e come il virus abbia provocato la morte del piccolo che aveva in grembo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*