C’è il via libera: lidi balneari aperti dal 15 maggio

SALENTO- Stabilimenti aperti dal 15 maggio, anzichè dal 25. Questa una delle richiese accettate dalla Regione, nel confronto che si è svolto insieme ai titolari e gestori di lidi.  “Auspichiamo -afferma Mauro della Valle della Federazione Imprese Demaniale- che anticipare l’apertura delle spiagge possa intercettare flussi di turisti tedeschi che nelle festività della Pentecoste, tradizionalmente scelgono la Puglia ed il Salento per le prima tintarella d’estate”. Il vicepresidente della Regione Puglia e assessore al Demanio marittimo, Raffaele Piemontese,  ha inoltre annunciato 500 mila euro ai Comuni costieri per la sicurezza delle spiagge libere

La nuova ordinanza regionale balneare che, come sempre, disciplina gli aspetti amministrativi e della sicurezza degli stabilimenti e, in pandemia, sarà pubblicata entro la prossima settimana. Tra le altre novità: l’introduzione di un QRCode per scaricarla in qualsiasi momento e l’arrivo di una circolare per le operazioni di pulizia a e manutenzione spiagge. I balneari hanno anche chiesto una possibile semplificazione della normativa sull’uso della moto d’acqua, e di attivare maggiori maggiori controlli sulle spiagge libere per vigilare il rispetto delle regole anti covid,  al fine di non vanificare le attenzioni e  i numerosi sacrifici degli Imprenditori Balneari.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*